Prove di mondiale in Italia

07-06-12B  
 
07-06-12D  
 
07-06-12A  
 
07-06-12C  
 

Il circuito internazionale karting Friuli Venezia Giulia ha ospitato i test generali in vista dei campionati iridati Academy Trophy e Under 18. Sono stati due giorni intensi dai quali sono emersi il buon livello dei piloti e la grande affidabilità del materiale fornito dalla Parolin Racing Kart.

Bandiere internazionali al vento a Precenicco, in Friuli Venezia Giulia, in occasione dei test collettivi in vista del Mondiale U18 e Trofeo Academy, le due serie iridate fortemente volute dalla CIK-FIA e dotate di un regolamento che mette i piloti sullo stesso piano: con i motori FIM WKE e le gomme nel caso della prima categoria, con motori FIM Academy, telaio PAROLIN e gomme nel caso della seconda. Il 2 e 3 giugno sono arrivati sul circuito internazionale friulano 26 piloti per la Academy in rappresentanza di 22 paesi e 20 piloti per la U18 da 12 paesi diversi. Entrambe le categorie hanno sostenuto cinque sessioni di test per ogni giornata. Alla fine è stata stilata una classifica che ha visto l’austriaco Max Hofer siglare la migliore prestazione nella Academy (49”668) ed il britannico Benjamin Barnicoat con la migliore prestazione sul giro nella U18 (49”208). Hofer ha ottenuto la sua tornata migliore nella giornata di sabato, mentre Barnicoat ha fatto il tempo la domenica. Tutto il materiale della Academy è stato fornito dalla Parolin Racing Kart, mentre per la U18 il telaio era libero. Ricordiamo che il fornitore ufficiale dei pneumatici è la LeCont. Sul fronte tecnico, è stata riscontrata ancora una volta l’assoluta affidabilità del materiale, la qual cosa è fonte di grande soddisfazione per l’intero staff operativo, di fatto impegnato in esclusive operazioni di routine. Dal punto di vista delle prestazioni tricolori, va segnalato il buon comportamento di Mattia Drudi, che con il tempo di 49”750, ha chiuso al secondo posto davanti all’inglese George Russel (49”785) in un ipotetico podio. Ventesimo (su 26) Enrico Pillon (50”389). La strada del Mondiale per lui è in salita ma ha margini di miglioramento. Anche nella U18 c’è stata gloria tricolore: ci ha pensato Armando Iannacone. Nella giornata di sabato è stato il migliore con 49”537. Alla fine ha chiuso al quarto posto. Per lui si tratta di un’ottima premessa in vista del Mondiale. Sesta piazza per il monegasco Charles Leclerc, vincitore del Mondiale Academy 2011 e in gara con i colori della ART. I 26 piloti della Academy si sono collocati nell’arco di un secondo e mezzo mentre i driver della U18 sono rimasti “compatti” in 1”2. Quanto basta per immaginare un Mondiale dalle emozioni forti per entrambe le categorie.


World Championship Test in Italy
The collectively tests of the Academy Trophy and the U18 Championship took place at the Circuito Internazionale Friuli Venezia Giulia. They have been two exciting days that showed the good level of the drivers and the high reliability of the products supplied by Parolin Racing Kart.

International flags into the wind in Precenicco (Friuli Venezia Giulia) during the collectively tests of the U18 Championship and the Academy Trophy. The regulations of these two categories, strongly desidered by the the Cik-Fia, place all the drivers at the same level: with the FIM WKE engines for the first category, with FIM Academy engines and Parolin chassis for the second one. On the 2nd and the 3rd of June 26 Academy drivers from 22 different countries and 20 U18 drivers representing 12 countries arrived to the Friuli international circuit. Both categories took 5 test sessions per day. The final classification saw the Austrian Max Hofer sign the best Academy performance (49”668) and the Brit Benjamin Barnicoat with the best performance on the lap for the U18 (49”208). Hofer obtained his best lap during the day of Saturday, while Barnicoat made his time on Sunday. Parolin Racing Kart supplied all the Academy material while for the U18 category the chassis was free. All the tyres have been supplied by LeCont. On the technical point of view it has been demonstrated one more time the absolut reliability of the material: reason of deep satisfaction for all the technical staff simply engaged in routine operations. Between the Italians we point out Mattia Drudi's performance that, with 49”750 time, in a hipotetical podium closed in the second place in front of George Russel (49”785). Twentieth (of 26 drivers) Enrico Pillon (50”389). The Word Championship way for him is an uphill road but he has got the possibility to improve. In the U18 there have been Italian glory too with Armando Iannacone 49”537: he has been the best driver in this Saturday and then he closed with the fourth place, a good premise in view of the World Championship. Sixth place for the Monegasque Charles Leclerc, winner of the 2011 Academy Trophy and now running with the ART colours. All the 26 Academy drivers took their place in one second and half time, while the U18 drivers remained “together” in 1”2 time. There is enough to imagine a World Championship with great emotions for both categories.

 

Official Supplier

HomeCikFia

Official Promoter

Factory Tour

HomeVideo

Social

HomeFacebook HomeTwitter HomeYouTube HomeIstogram